Display alfanumerico gigante SX602

La serie SX602 comprende display alfanumerici giganti ad una riga. Con caratteri di altezza fino a 250 mm, essi sono adatti per la lettura a una grande distanza. La matrice a LED è dotata di scritta scorrevole in modo che testi lunghi possano essere visualizzati anche da dispositivi con un numero ridotto di caratteri.

img

Display a lettura unilaterale o bilaterale

I display giganti sono disponibili sia a lettura unilaterale che bilaterale. Le versioni con display a lettura bilaterale hanno sulle parti frontale e posteriore una matrice a LED e visualizzano su entrambi i lati le stesse informazioni.


img
img
img

Parametrizzazione guidata da menu

Aprendo la custodia del dispositivo si accede alla visualizzazione del menu in cui si possono definire le modalità di funzionamento, i parametri e le funzioni del dispositivo senza dover visualizzare il display principale: una caratteristica utile, soprattutto in dispositivi di grandi dimensioni o luoghi d’installazione esposti.

img

Facilità di montaggio e messa in funzione

Il telaio frontale basculante si blocca con dei fermi a chiusura rapida. In questo modo si può accedere direttamente ad allacciamenti, componenti e comandi senza dover smontare i singoli elementi della custodia. Nei dispositivi di una certa dimensione il telaio frontale ruota verso l’alto con il sostegno di molle a gas.

img

Interfacce per la comunicazione dati industriale

I display giganti supportano le interfacce dati per la comunicazione industriale: bus di campo, topologie di rete, comando seriale, ecc.

Ingressi funzionali

I dispositivi sono muniti di ingressi funzionali compatibili con PLC. Indipendentemente dai segnali essi consentono tramite l’interfaccia dati l’attivazione di funzioni del dispositivo quali il lampeggiamento, il comando del blanking e la riduzione della luminosità dei LED (funzione di commutazione giorno/notte).

Memoria testi

Nella memoria testi interna si possono registrare testi fissi con un indirizzo. Alla ricezione di un indirizzo, nel display appare il testo corrispondente. Questa modalità di funzionamento presenta dei vantaggi quando vengono rappresentati testi che si ripetono continuamente. È possibile evidenziare nei testi informazioni variabili come, ad esempio, valori di misurazione, quantità o orario e data. Un testo fisso può essere anche utilizzato come testo iniziale all’accensione del dispositivo, ad es. “Impianto senza interferenze“.



img