Pioggia e vento? Come trasmettere informazioni con i display da esterno

Luminoso e robusto: ecco che caratteristiche deve avere un display da esterno


display da esterno


Sei il responsabile della sicurezza sui cantieri stradali, oppure parte del lavoro nella tua azienda si svolge per lo più all’esterno? Garantire una comunicazione efficiente è estremamente importante, soprattutto se alcuni dipendenti si trovano distanti tra loro e divisi da alcune barriere strutturali: ma in che modo è possibile?

Uno strumento ormai indispensabile è il display da esterno per visualizzare le informazioni, che però deve avere delle specifiche caratteristiche per resistere alle intemperie o comunque in ambienti ostili.

Cos’è il display informativo?

Si tratta di un display digitale formato da pannelli che si avvalgono della tecnologia LED per visualizzare caratteri e numeri, quindi trasmettere dei messaggi per garantire la comunicazione uomo-macchina, ma anche quella uomo-uomo.

Pensiamo, per esempio, a una catena di montaggio, nella quale è necessario conoscere lo stato di produzione della postazione precedente e di quella successiva. In alcuni casi però, è necessario installare i display informativi all’esterno, per esempio nei cantieri stradali, sulle autostrade, in città e al di fuori della sede aziendale.

Display per esterno: che funzioni può svolgere?

Le possibilità di applicazione sono davvero tantissime. I display informativi stradali, per esempio, sulle autostrade, sulle strade a lunga percorrenza e presso i cantieri, possono visualizzare e segnalare:

  • Uscite
  • Incidenti
  • Interruzioni temporanee
  • Presenza di code
  • Strade alternative
  • Tempi di percorrenza
  • Uscite chiuse al transito
  • Distanza da stazioni di servizio
  • Aree di sosta
  • Piazzette si sosta
  • Numeri di emergenza
  • Divieti di transito
  • Limiti di sicurezza
  • Suggerimenti (allacciare le cinture di sicurezza, fare delle soste ecc)
 

 Un altro campo di applicazione importante è quello urbano, dove i display digitali sono particolarmente utili per segnalare ad esempio:

  • Zone Ztl
  • Limitazioni al transito
  • Parcheggi
  • Divieti di accesso
  • Limiti di velocità

All’esterno delle aziende, invece, possono essere installati dei display a LED per il fotovoltaico, che comunicano l’impegno per l’ambiente dando visibilità all’impianto solare, mettendo in vista le prestazioni (utile anche durante le manifestazioni pubbliche all’esterno).

Quali caratteristiche deve avere il display esterno?

Il generale questo strumento deve essere robusto ma, soprattutto se installato all’esterno, è necessario che abbia determinate caratteristiche:

  • Tecnologia LED: quella di ultima generazione e di altissima qualità, permette di visualizzare caratteri numerici e alfanumerici ad elevata luminosità, visibili anche da molto lontano, da diverse angolazioni e in condizioni ambientali avverse (ad esempio in caso di nebbia, pioggia ecc).
  • Robustezza: la struttura deve resistere alle intemperie quindi avere delle robuste custodie in lamiera d’acciaio.
  • Protezione: un tettuccio di protezione che ripara il display da pioggia, neve e dalla formazione del ghiaccio, così come da un eccessivo aumento della temperatura dovuta ai raggi solari.
 

Perché scegliere Siebert Group?

Siebert Group è un’azienda leader nella produzione di display digitali, tutti di altissima qualità, robusti e resistenti, ma che progetta alcuni modelli perfetti per l’utilizzo esterno, come per esempio la serie XC460/XC470 con robuste custodie in acciaio e caratterizzati dall’elevatissima luminosità, che permette la leggibilità anche con la luce del sole e in caso di nebbia.

Il display LED Matrix XC50 invece, può essere dotato del tettuccio di protezione, che protegge dalla pioggia, neve e la formazione del ghiaccio, così come da un eccessivo aumento della temperatura dovuta ai raggi solari e viene consigliata per le applicazioni all’esterno.

Contattaci per saperne di più e trovare la soluzione per il tuo display da esterno.